L'ALTERNANZA SCUOLA LAVORO E IL RASL

logo alt unioncamere

Che cos’è l’alternanza scuola lavoro? L’Alternanza scuola-lavoro è stata introdotta dalla Legge 28 marzo 2003, n. 53 al fine di consentire la sperimentazione di percorsi didattico-formativi che alternano la formazione d’aula alla concreta esperienza di lavoro in un’Impresa/Ente, favorendo l'acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro. La Legge 13 luglio 2015 n. 107 "Buona scuola", ha esteso il ruolo dell'alternanza rendendola obbligatoria per gli studenti di tutte le scuole secondarie di secondo grado e ha previsto l'istituzione, presso le Camere di commercio, del Registro nazionale per l'alternanza scuola-lavoro con lo scopo di agevolare l'incontro tra le scuole e le imprese, i professionisti e gli enti in tema di alternanza.

Che cos’è il Registro nazionale per l'alternanza scuola-lavoro? Il Registro Nazionale per l'Alternanza Scuola Lavoro è lo strumento per consentire agli studenti di realizzare esperienze lavorative nell’ambito del percorso formativo. Imprese, professionisti, enti pubblici e privati possono iscriversi per essere contattati dalle scuole ed ospitare uno o più studenti per un periodo di alternanza scuola lavoro.

Requisiti per l’iscrizione: i soggetti ospitanti devono possedere in relazione alle funzioni e alle attività d'impresa, professionali i seguenti requisiti:
a. capacità strutturali, ovvero spazi adeguati per consentire l'esercizio delle attività previste in alternanza scuola-lavoro (pc, postazione)
b. capacità tecnologiche, ossia la disponibilità di attrezzature idonee per l'esercizio delle attività previste nella convenzione
c. capacità organizzative, consistenti in adeguate competenze professionali per la realizzazione delle attività; a tal fine deve essere garantita la presenza di un tutor incaricato dal soggetto ospitante, anche esterno alla stessa, a supporto delle attività di alternanza scuola-lavoro, dotato di competenze professionali e di affiancamento formativo, con oneri a carico del soggetto ospitante.

Modalità di iscrizione: La registrazione è gratuita e si effettua esclusivamente on-line, secondo modalità previste nelle apposite guide consultabili sul portale. Consulta la guida per le imprese

Per ulteriori informazioni contattare Fondazione ISI- 050/503275

Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo.